apr 18
Nuova Fiat Panda 2011

Nuova Fiat Panda 2011

Una delle vetture che più hanno conquistato il cuore e le simpatie degli italiani, ma non solo, è attesa tra qualche mese al Salone di Francoforte. Stiamo parlando della mitica Fiat Panda, che potrebbe essere una delle regine della manifestazione tedesca che si svolgerà a settembre.
Nata oramai oltre 30 anni fa, la Fiat Panda dovrebbe come dicevamo essere prodotta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco che prima era invece dedicato alla linea produttiva dell’Alfa Romeo.

Ora la Fiat Panda arriva alla terza generazione, dopo aver collezionato vendite per oltre 6 milioni di modelli dal 1980 ad oggi.
Disponibile al momento in diverse versioni, tra cui la 4×4 e la Cross solo per citarne un paio tra quelle di maggior successo, la nuova generazione di Panda non dovrebbe prevedere sotto questo punto di vista grandi cambiamenti, mantenendo probabilmente inalterate anche le alimentazioni, ovvero benzina, diesel, GPL e metano Natural Power.

Le motorizzazioni previste

Secondo quanto emerso, è probabile che la nuova Fiat Panda possa condividere le motorizzazioni con la cugina Lancia Ypsilon, andando ad occupare come da tradizione il segmento B. In questa ottica, le motorizzazioni principali dovrebbero quindi essere il classico 1.2 benzina da 69 CV, il Multijet II 1.3 da 95 CV ed il TwinAir 875cc da 85 CV. Nemmeno a dirlo, tutte queste versioni sarebbero Euro 5 ed avrebbero di serie il sistema Stop&Start ormai così caro alle grandi case automobilistiche, sistema questo che permetterebbe un considerevole risparmio di carburante ed emissioni ridotte.
Altre funzioni di serie potrebbero essere ESP con Hill Holder, ABS con EBD, sensori di parcheggio ed airbag sia anteriori che laterali. Di sicuro la curiosità degli italiani dovrà rimanere tale almeno per qualche altro mese, quando i veli sull’auto verranno finalmente sollevati.

Fonte: InfoMotori.it

Ti ricordiamo che puoi trovare nel nostro sito ogni tipo di ricambio per la tua Fiat.

Fiat

Fiat

Autozona

Autozona

Tagged with:
apr 18
Raduno Fiat 500 d'epoca

Raduno Fiat 500 d'epoca

Un raduno a carattere internazionale quello organizzato da Costa dei Parchi e sponsorizzato dai tre comuni referenti (Alba Adriatica, Martinsicuro e Tortoreto), oltre a Provincia di Teramo e Regione Abruzzo. Si tratta di un concentramento internazionale in Val Vibrata di centinaia di Fiat 500 provenienti da diversi paesi europei. La manifestazione è indetta per sabato 21 e domenica 22 maggio.

L’evento prevede, come primo giorno, una mostra-mercato (dalle ore 9 alle 19) di ricambi, accessori auto e Vespe d’epoca in piazza del Popolo ad Alba Adriatica. In contemporanea, sempre sulla stessa piazza, il concorso “La 500 vista dai bambini” dove saranno premiati i disegni più significativi dal pittore Duccio Di Monte con omaggi a tutti i partecipanti. Alle 22, a Tortoreto sul lungomare Sirena, concerto con le canzoni degli anni ’60 per rimanere in tema con l’appuntamento storico. Il clou è previsto per il giorno 22. Dalle ore 9 alle 10:30 iscrizione al raduno in piazza del Popolo di Alba Adriatica e quindi partenza della sfilata di auto da via Mazzini. Il corteo si dirigerà verso Tortoreto percorrendo il lungomare Sirena. Quindi ritorno verso Alba Adriatica sul lungomare Marconi, via Mazzini, ingresso in Villa Rosa, via F. Filzi, lungomare fino a Martinsicuro con aperitivo per tutti i partecipanti. Il raduno di concluderà al Villaggio Welcome di Tortoreto con pranzo e premiazione.

Fonte: PiazzaGrande.info

Ti ricordiamo che puoi trovare nel nostro sito ogni tipo di ricambio per la tua Fiat d’epoca..

Fiat storiche d'epoca

Fiat storiche d'epoca

Autozona

Autozona

Tagged with:
apr 15
Facebook 2000 fan

Facebook 2000 fan

Festeggiamo i nostri primi 2000 Fan con 10 buoni sconto da 10% su qualsiasi acquisto ai primi clienti che utilizzeranno l’ID sconto.

Scoprilo a questo link

AFFRETTATEVI!!!!

Ti ricordiamo che puoi trovare nel nostro sito i ricambi e gli accessori per tutte le auto.

Autozona

Autozona

Tagged with:
apr 15
Ricambi Magneti Marelli

Ricambi Magneti Marelli

Le sinergie annunciate come elemento centrale dell’alleanza Fiat-Chrysler incominciano a concretizzarsi e a dare i primi frutti, per il momento al di là dell’Atlantico. E’ nata infatti una partnership strategica fra Magneti Marelli e Mopar per la distribuzione di ricambi con marchio italiano in Nord America. L’accordo prevede che la linea di prodotti Magneti Marelli After Market Parts and Services (AMPS), già venduta in Europa e Sud America, entri a far parte dell’assortimento offerto dalla rete di distributori Mopar, noti in tutti gli Stati Uniti per il vasto catalogo di accessori aftermarket e ricambi originali dei marchi Chrysler, Dodge, Jeep e Ram.

RICAMBI MULTIMARCHE
In pratica i clienti americani che si rivolgeranno come d’abitudine ai punti vendita Mopar (Motor PARts) o ad uno dei 2.311 concessionari del Gruppo Chrysler potranno trovare anche una nuova linea di ricambi Magneti Marelli AMPS che comprende pastiglie freno, ammortizzatori, dischi- freno, filtri olio, filtri aria, filtri carburante e filtri abitacolo per veicoli di tutte le marche. Con una offerta aggiuntiva di oltre 3.000 referenze marchiate Magneti Marelli AMPS i concessionari del Gruppo Chrysler saranno quindi in grado di fornire assistenza a veicoli di ogni marca, come ad esempio, di GM, Ford, Toyota, Honda, Nissan, Hyundai, e Kia. L’intesa italo americana è stata seguita dallo stesso Pietro Gorlier, manager torinese Presidente e CEO di Mopar, e offre ad entrambe le parti vantaggi importanti. Per Mopar c’è la possibilità di allargare il bacino clienti ampliando a veicoli di ogni marca i propri centri di manutenzione e revisione, mentre per Magneti Marelli si tratta si tratta di un’ottima occasione per rafforzare la presenza nell’aftermarket USA.

Fonte: OmniAuto.it

Ti ricordiamo che puoi trovare nel nostro sito tra gli altri anche ogni tipo di ricambio per la Dodge.

Dodge

Dodge

Autozona

Autozona

Tagged with:
apr 13
Fabbrica Peugeot

Fabbrica Peugeot

La casa automobilistica PSA Peugeot-Citroen Slovakia rallenta oggi la sua produzione nel suo impianto alle porte di Trnava. Per il resto della settimana lo stabilimento produrrà soltanto con un turno di lavoro. «Annunceremo Giovedi come proseguiremo la produzione la settimana successiva», ha annunciato il portavoce di PSA Peter Svec. Il motivo dello stop produttivo è legato al recente terremoto in Giappone, in quanto il produttore giapponese Hitachi ha smesso di fornire dei componenti utilizzati per la produzione di motori diesel. Lo stabilimento può proseguire l’operatività come da programma – senza i componenti – solo per questa settimana.

Una fonte del quotidiano economico Hospodarske Noviny ha riferito che l’impianto a Trnava stava per lanciare la produzione della nuova Peugeot 208. «Siamo una delle fabbriche più giovani del gruppo, ed è naturale che vi confluiscano nuovi progetti, anche se per ora è prematuro dire quando», ha osservato il portavoce di PSA Peter Svec, non confermando né negando l’informazione. Ma le recenti dichiarazioni del Primo Ministro slovacco Iveta Radicova indicano che PSA a Trnava lancerà davvero la produzione del nuovo modello. La Radicova aveva riferito che PSA intende passare al regime produttivo di tre turni lavorativi dai correnti due, «per sviluppare nuovi progetti», aveva detto. L’aumento produttivo porterebbe a creare nuovi posti di lavoro, il cui numero potrebbe salire di altri 1000, dai circa 3000 che sono impiegati dall’azienda al momento.

Fonte: Buongiornoslovacchia

Ti ricordiamo che puoi trovare nel nostro sito ogni tipo di ricambio per la tua Peugeot.

Peugeot

Peugeot

Autozona

Autozona

Tagged with:

preload preload preload