AUTOZONA.ITVisita il sito dei ricambi online n.1 in Italia

Auto Usata: 5+1 modelli intramontabili tra i 10 e i 20 anni

auto-usata-2

La ricerca di un’auto usata capace di garantire prestazioni da urlo a prezzi contenuti non si ferma mai. Chi deve acquistare un modello di alto livello deve saper ponderare la sua scelta prima di effettuarla. Noi cercheremo di aiutarvi mostrandovi 5 modelli +1 intramontabili tra i 10 e i 20 anni d’età. In pratica, tali vetture sono state immatricolate tra il 1996 e il 2006, ma ancora oggi rappresentano un vero e proprio cult per tutti gli appassionati del mondo dell’automobilismo. Non vi resta altro da fare che immergervi in questo viaggio all’insegna della nostalgia e dell’immortalità automobilistica!

Audi A3

Partiamo subito da una vettura che ha fatto della personalità il suo vero punto di forza. I primi esemplari di Audi A3 risalgono addirittura al 1996. In vent’anni di strada ne è stata fatta molta, ma la vettura non ha perso neanche un briciolo del suo fascino e continua ad ammaliare il pubblico, anche nelle sue due versioni successive. Il motore a benzina da 1.6 litri bastava ed avanzava per trascorrere all’insegna del puro divertimento alla guida di una piccola berlina tedesca di alto livello. Chi voleva spassarsela di più con prestazioni superiori, può ancora oggi scegliere il 1.8 turbo, in grado di erogare una potenza massima di 150 cavalli. Nel mercato dell’usato, un esemplare di questo genere può essere considerato come un’autentica chicca.

Ford Focus

Restiamo sempre nel campo delle medie, ma stavolta con una vettura che punta un po’ meno sulle performance e di più sulla comodità. La prima serie è stata in produzione tra il 1998 e il 2005 e ha vinto il prestigioso titolo di Auto dell’Anno in Europa nel 1999. Ancora oggi, una vettura come questa può fare una figura più che decorosa per strada, anche sotto l’aspetto puramente estetico. Tra i propulsori più interessanti, si segnala un 1.8 diesel da quattro cilindri, capace di sprigionare anche una potenza massima di 115 cavalli. Da sottolineare anche l’ampiezza dell’abitacolo e la consistenza della versione station wagon, autentico simbolo di sobrietà e a suo modo di eleganza.

Toyota Yaris

La prima edizione di questa vettura giapponese è stata considerata come un vero fiore all’occhiello nella vasta produzione delle city car. Rimasta in listino dal 1999 al 2005, era addirittura definita con l’inequivocabile appellativo di piccolo genio, oltre a vincere l’ambito premio di Auto dell’Anno nel 2000. L’immagine delle utilitarie dell’inizio del terzo millennio coincideva proprio con questo modello con computer di bordo, soluzioni tecnologiche e un’elevata sicurezza. Il motore più apprezzabile è il 1.4 diesel da 75 cavalli, capace di coniugare prestazioni di ottimo livello e consumi nella norma. Ha riscosso un grande successo e costituisce un usato più che sicuro e garantito.

Fiat Seicento

È piccola e apparentemente insignificante. Eppure il suo ruolo nel mercato dell’usato può essere molto importante grazie a prezzi molto contenuti e ad una qualità indiscutibile. Remake di un modello degli anni Cinquanta, ha puntato tutto su linee morbide e abitacolo piuttosto robusto e resistente alle intemperie. Il propulsore con 1.1 di cilindrata alimentato a benzina è ancora oggi quello più desiderato, con una potenza massima di 54 cavalli. Oggi costa pochissimo e vale soprattutto per questo.

Peugeot 206

Questa non è un’utilitaria qualsiasi. Si tratta infatti della vettura Peugeot più venduta di sempre, rimasta in produzione dal 1998 al 2012, seppur con diversi restyling. L’automobile si faceva apprezzare per linee nettamente più moderne rispetto al resto della gamma dello storico marchio francese. L’abitacolo è estremamente spazioso, così come ogni suo singolo elemento si fa apprezzare per comodità e semplicità di utilizzo. Molto interessante il motore 1.6 turbodiesel common rail da 109 cavalli, anche se il modello che strabiliava in materia di prestazioni era il 2.0 da 16 valvole e potenza di 177 cavalli. Performance quasi da vera sportiva.

Volkswagen Golf IV

Prodotta tra il il 1997 e il 2004 (ma in nord America questa serie è arrivata addirittura al 2006), è ancora oggi una delle Golf più amate, oltre che tra le più affidabili e robuste. In giro se ne vedono ancora moltissime, le sue linee sono ancora tra le più apprezzate, tra le classiche e, se avete la fortuna di trovarne una poco usata, con qualche piccolo investimento potrete avere un mezzo che vi porta in giro per molti chilometri. Le versioni a benzina sono ottime per essere dotate di impianto GPL, cosa che consente anche di contenere i costi, oltre che rispettare un po’ di più l’ambiente.

Siete pronti, dunque, per il vostro prossimo affare a quattro ruote?

Add a Comment